La spedizione a mezzo PEC della notifica non può sostituire le formalità di deposito cartaceo del ricorso per Cassazione

Con l’ordinanza n. 24799 del 13 dicembre 2023, la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione ha ribadito l’inammissibilità del ricorso per Cassazione che non sia stato notificato alla controparte secondo le modalità telematiche previste dal Protocollo di intesa siglato con il Consiglio Nazionale Forense. Di più …

Partito (?) il Processo Civile Telematico dinanzi i Giudici di Pace

Il progetto di “Estensione del Processo Civile Telematico ai Giudici di Pace” è entrato ufficialmente in vigore oggi, come richiesto dalla Riforma Cartabia (premere qui per approfondire). Questo progetto ha comportato diverse azioni volte a garantire la validità legale delle comunicazioni/notificazioni telematiche, l’introduzione della funzionalità Di più …

La validità del deposito telematico dell’atto di appello con allegati illeggibili: una questione processuale in discussione

Nell’ambito di un procedimento relativo all’adozione di due minori, si è sollevata una controversia processuale riguardante la validità del deposito telematico dell’atto di appello. Secondo la Corte d’appello di Bologna, la mancata ricezione da parte degli appellanti della terza e quarta PEC non avrebbe pregiudicato Di più …

Parte la sperimentazione del PCT del Giudice di Pace

Dal 22 maggio 2023, i Giudici di Pace e i rispettivi cancellieri inizieranno le attività formative per l’utilizzo degli strumenti telematici, in vista dell’avvio del deposito telematico degli atti, programmato per il prossimo 30 giugno, secondo quanto previsto dall’art. 35, comma 3, del d.lgs. n. Di più …